Sebastião Salgado

La fotografia è diventata oggi veramente a portata di tutti, oggi persona più o meno appassionata di può ottenere fotografie ottime grazie ad una tecnologia sempre in continuo mutamento e con l’aiuto di programmi fotoritocco come Photoshop o addirittura il ritocco foto online.

Sebastião Salgado

La fotografia è un arte, ma non è sempre stato così. Molti pittori la ripudiarono come forma d’arte in quanto loro erano i soli che riuscivano a catturare l’immagine, altri al contrario la utilizzavano come strumento per catturare la scena e poi riprodurla. Non era considerata come forma di espressione artistica ma solo un mezzo, un attività ludica, niente di più. A fare la differenza furono i primi fotografi che sperimentano giochi di luce, colori, catturando soggetto da angolazioni che i pittori non riuscivano a concepire; in questo momento, quando cioè la fotografie diventa creativa, simbolica, espressiva che inizia ad essere considerata un arte a parte. Però se dico Salvador Dalì tutti sappiamo di chi si tratta, se dico invece Sebastião Salgado, scommetto che nessuno, o quasi, sa di chi sto parlando! Spesso, infatti, quando guardiamo alcune foto ne troviamo di conosciute ma l’autore non è tale. I fotografi non sono famosi come i Pittori ma fanno fotografie che catturano le emozioni dei momenti che li coinvolgono, un arte poco conosciuta ma che mira dritta al cuore del pubblico.

Il fotografo Sebastião Salgado

Sebastião Salgado nasce in Brasile nel 1944 e tuttora vive a Parigi, vista la sua formazione in economia si affaccia tardi al mondo della fotografia ma fa notare subito il suo talento come fotografo umanista, infatti è dopo un viaggio in Africa che decide di intraprendere questa carriera. Ritrae soprattutto lavoratori e diseredati in tutto il mondo parlando soprattutto, attraverso le immagini, di povertà, realtà difficili, lavoratori in condizioni disumane ritenendo l’economia di mercato dei paesi in via di sviluppo, la causa di queste situazioni. Un lavoro, quello del fotografo, che ama e che lo fa viaggiare in tutto il mondo: Africa, Europa, America Latina, Asia sono i continenti che gira per tutta la vita. La sua tecnica si ispira ai più grandi maestri europei ma si può ritrovare quell’impronta di cultura sudamericana, da cui lui proviene, che ne dona un effetto unico, un fotografo con una grande anima e attenzione verso le condizioni dell’uomo.

Utilizza uno stile fotografico classico adoperando una reflex leggera e compatta con un obbiettivo 35mm esclusivamente Leica, in virtù delle sue lenti che consentono la realizzazione di immagini nitide e che possono essere stampate facilmente in grande formato. I suoi scatti sono in bianco e nero ma, nonostante questo, non rinuncia all’espressività del colore. Anzi,  l’utilizzo di questo aggiustamento rende le sue foto espressive, i visi sono segnati dalla sofferenza, dallo strazio, dalla denuncia, sentimenti emergono subito subito all’occhio e che gli danno un senso di una triste realtà. L’uso di luci e ombre è finalizzato allo scopo, spesso monta luci di schiarita e mette i soggetti in posa, un lavoro preciso e metodico che regala un risultato suggestivo e impressionante, un lavoro tecnico-stilistico conferiscono la “firma” ad ogni sua immagine. Un bianco e nero che rappresenta la denuncia della dicotomia della sua opera: povertà e ricchezza, sviluppo e regressione, benessere e sofferenza.

Una fotografia che lascia il segno e che solo le sue parole la descrivono al meglio:

Io non fotografo i miserabili. Fotografo persone che hanno meno risorse, meno beni materiali. Ho visto spesso la miseria in paesi ricchissimi. Per me miserabile e’ quello che non fa piu’ parte di una comunita’, che e’ isolato e che ha perso la speranza. Ho incontrato molta gente affamata. Non erano miserabili perche’ appartenevano a una comunita’, credevano in qualcosa. L’unico modo in cui le persone possono resistere, nella situazione difficile in cui si trovano, e’ credere nella comunità’.” Sebastião Salga.

Sebastião Salgado. Genesi

50,00
42,49
14 new from 42,49€
2 used from € 34,90
Free shipping
Vedi offerta
Amazon.it
as of 12 aprile 2018 9:37

Features

AuthorLélia Wanick Salgado
BindingCopertina rigida
BrandFOTOGRAFIA
EAN9783836542623
EAN ListEAN List Element: 9783836542623
ISBN3836542625
Item DimensionsHeight: 1433; Length: 1004; Width: 181
LabelTaschen
ManufacturerTaschen
Number Of Items1
Number Of Pages520
Package DimensionsHeight: 181; Length: 1417; Weight: 825; Width: 984
Product GroupLibro
Product Type NameABIS_BOOK
Publication Date2013-04-01
PublisherTaschen
Release Date2013-04-01
StudioTaschen
TitleSebastião Salgado. Genesi
Condividi
0Shares