Balistapus undulatus

Il Balistapus undulatus appartenente alla famiglia dei Balistidae detto anche pesce balestra ondulato è una delle più belle e più aggressive specie di pesci marini, di provenienza centro-orientale e centrale e centro occidentale dell’Oceano Indiano. Il temperamento aggressivo di questo pesce può creare molti problemi in vasca come l’attaccare tutti i pesci presenti, coralli ed invertebrati fino ad ucciderli per mangiarli.

Balistapus undulatus in acquario e in natura

In natura cresce fino a raggiungere i 32 cm ma in allevamento arriva fino a 20 cm, la dimensione minima della vasca deve essere di 200L. Il suo corpo ha una forma di rombo di colore verde smeraldo con strisce verticali giallo-arancio, si consiglia la costruzione di rocciate con molte grotte e ampi spazi per far si che trovi rifugio. E’ un pesce molto ricercato per l’acquario marino, ed è conosciuto molto bene per il suo carattere aggressivo che si presenta dopo l’ambientamento in vasca. Dovrebbe essere inserito come unica specie senza la compagnia dei suoi simili perché con molta probabilità li attaccherebbe per riappropriarsi del proprio territorio; attenzione perché ha il brutto vizio di mordere se avete le mani in vasca raccomando l’uso di guanti in gomma.

Balistapus undulatus
Balistapus undulatus

E’ prevalentemente carnivoro si nutre di organismi bentonici, alghe, molluschi, pesci, idrozoi, echinodermi, tunicati e spugne e non disdegna l’integrazione di gamberi e vongole. Questo pesce balestra dovrebbe essere allevato a temperature comprese tra i 24/28° con un valore di pH compreso tra 8.1/8.4 ed una salinità di 1024. La durezza invece si assesta a 10KH. Per le femmine si predilige un fondo sabbioso in quanto durante la notte depongono le uova creando una buca sul fondale.

Sull’argomento acquari e pesci potrebbero interessarti:

Condividi
3Shares