Apolemichthys trimaculatus

L’Apolemichthys trimaculatus è detto anche Flagfin Angelfish originario delle Fiji, Indonesia, Maldive e Vanuatu è un pesce di un giallo luminoso con la particolarità di avere le labbra blu e una macchia scura sopra i suoi occhi.

Apolemichthys trimaculatus in acquario

Questa specie di pesce angelo può essere tenuto in acquario con una minima capienza di 100 litri, consigliato 350 litri. Si sconsiglia di ospitare questa specie con una della stessa provenienza perché potrebbero diventare aggressivi tra di loro ma in vasche con litraggi superiori oltre i 500 litri il problema non sussiste. Hanno un adattamento abbastanza lungo sopratutto in fatto di alimentazione ma basta avere una considerevole quantità di spugne e alghe sulle rocce per farlo abituare al meglio come se si trovasse nel suo ambiente di origine. E ‘molto consigliato sopratutto perché non tendono ad attaccare gli invertebrati sessili, ma come tutti i pesci angelo di queste dimensioni in età adulta potrebbero mangiare la maggior parte dei coralli con piccoli morsi quindi tenetelo a mente.

Apolemichthys trimaculatus

Conosciuto anche come il pesce angelo Threespot non è il pesce più facile da mantenere a causa della sua dieta rigorosa, essi si nutrono di artemie, gamberetti, mysis e varie piante. Apolemichthys trimaculatus dovrebbe inoltre avere una buona quantità di rocce vive ed un sacco di nascondigli, perché ama nuotare tra le rocce, con questi accorgimenti lo si aiuterà a vivere più a lungo con una vita senza stress. La lunghezza massima che può raggiungere è di 26 cm le condizioni dell’acqua dela vasca dovrebbero rispecchiare questi valori: Temperatura tra i 23/27° dKH 8/12 pH 8.1/8.4 ed una salinità tra i 1020/1025. Il genere Apolemichthys contiene solo 8 specie insieme a questo pesce ma il Trimaculatus è quello maggiormente esportato per la vendita.

Articolo di Batista80

Per quanto riguarda l’acquario, potrebbe interessarti:

Condividi
1Shares